SIGARETTE ELETTRONICHE: ADNS ENTRA IN ANAFE CONFINDUSTRIA

Roma, 26 aprile 2018. ADNS, una delle più importanti realtà europee di commercio all’ingrosso nel settore delle sigarette elettroniche, entra in Anafe, l’Associazione Nazionale Fumo Elettronico aderente a Confindustria.

Ad annunciarlo è Damien Rousseau, rappresentante legale della società, che dichiara: “Anafe è senza dubbio l’associazione con la maggior autorevolezza nel panorama italiano. Abbiamo deciso di aderirvi per contribuire all’evoluzione del mercato, in uno spirito di piena collaborazione con gli stakeholder di riferimento e tutti gli altri protagonisti del settore. In quanto distributori, siamo convinti della necessità di promuovere le best practice già in atto e rendere più semplice e performante il lavoro di tutti, a cominciare dai negozi di rivendita al dettaglio”.

Specializzata nella vendita di hardware e liquidi per sigarette elettroniche, ADNS è presente sul mercato fin dal 2013. Con più di 50 collaboratori e un team di lavoro composto da professionisti di diverse nazionalità, l’azienda è capace di adattarsi alle esigenze dei diversi Paesi, tra cui anche l’Italia.

“Siamo molto soddisfatti dell’ingresso di ADNS” ha detto il Presidente di Anafe, Umberto Roccatti che ha aggiunto: “Anafe si conferma punto di riferimento per le imprese del settore. Insieme continueremo a portare avanti il nostro impegno a tutela di un comparto importante non solo dal punto di vista economico e occupazionale, ma soprattutto per la tutela della salute e la riduzione del rischio”.

 

E-CIG, ANAFE CONFINDUSTRIA INCONTRA AAMS

Roccatti: “Continua impegno a difesa del settore”

Roma, 26 febbraio 2018. Il direttivo di Anafe, l’associazione nazionale produttori fumo elettronico aderente a Confindustria, ha incontrato oggi pomeriggio il Direttore Centrale gestione accise e monopolio tabacchi dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Fabio Carducci. Al centro dell’incontro le necessità e le prospettive del settore delle sigarette elettroniche in vista dell’adozione del decreto direttoriale sulle modalità e i requisiti per l’autorizzazione alla vendita e per l’approvvigionamento.

L’incontro – al quale hanno preso parte il Presidente Umberto Roccatti (Puff), il Vice Presidente Gianluca Giorgetti (Vaporart) e il Segretario Generale Pierluigi Rossi – si è svolto in un clima di grande cordialità e disponibilità all’ascolto da parte di AAMS, ed è stato l’occasione per affrontare tutti gli aspetti più importanti per il futuro del fumo elettronico in Italia. Anafe Confindustria ha confermato la propria disponibilità ad essere consultata in ogni momento per offrire il proprio contributo di idee e proposte in vista dell’adozione del decreto direttoriale.

“Continuiamo nel nostro lavoro di tutela e promozione delle istanze delle imprese del settore e di tutta la filiera” – ha detto il Presidente di Anafe Confindustria, Umberto Roccatti che ha aggiunto: “Vogliamo continuare ad essere un interlocutore credibile delle istituzioni e delle autorità regolatorie nei confronti delle quali siamo sempre disponibili al confronto, mantenendo fermo il nostro obiettivo primario: la difesa delle aziende, lo sviluppo del settore e la tutela dei regimi occupazionali”.